Fra la vita e la morte – “Nuovo Mondo n. 6”

bonelli-editore-nuovo-mondo-orfani-30-non-avr-agrave-paura-75781000060

Con l’albo n. 6, la terza stagione di Orfani giunge al primo “plot twist”, con una serie di colpi di scena e rivelazioni da fare invidia a Lost.

Innanzitutto, Rosa è prossima al parto, ma suo figlio non è un neonato come tutti gli altri: è il nipote di Ringo, perciò ha lo stesso DNA modificato, perciò il parto sarà molto difficile e Rosa stessa rischierà di non sopravvivere.
La febbre le causerà allucinazioni e incubi terribili, che naturalmente non potevano essere illustrati da un disegnatore qualsiasi. Così Roberto Recchioni arruola, per questo episodio, ben cinque disegnatori: Alessio Avallone si occupa della parte “reale” della vicenda, mentre incubi e deliri vengono materializzati, nell’ordine da Werther Dell’Edera, Arturo Lauria, Aka B e Fabrizio Des Dorides, ovvero quattro degli artisti più osannati, ma anche criticati, del momento, per via del loro sperimentalismo grafico.

Dell’Edera fa incontrare Rosa con Seba, Nuè e con suo padre, in un luogo idilliaco fuori dal tempo e dallo spazio.
Lauria la fa inseguire da creature senza forma che le vogliono portare via il figlio.
Aka B la fa entrare nel suo stesso ventre per dialogare con il nascituro.
Fabrizio Des Dorides svela il vero aspetto del luogo idilliaco dove le anime delle persone amate da Rosa si trovano, ovvero l’Albero delle Pene, già visto più volte, anche in “Mater Morbi” (Dylan Dog), che sta diventando sempre più la Torre Nera di Recchioni.

Il risultato è un capolavoro assoluto, l’albo migliore di questa stagione forse di Orfani in generale.
Io non sono un sostenitore della sperimentazione grafica a tutti i costi e non ho comprato l’ultimo Dylan Dog Color Fest, proprio a causa dei disegnatori scelti da Recchioni, tra cui lo stesso Aka B; eppure qui la loro arte visionaria ha un senso e persino Aka B, che non è certo tra i miei preferiti, è assai efficace.
Ma la vetta la tocca Fabrizio Des Dorides, le cui tavole sono assolutamente magnifiche e spettacolari, qualcosa che in Bonelli non si era mai visto prima.

Dicevo dei colpi di scena: finalmente l’infiltrato della Juric si leva la maschera ed è esattamente quello che io sospettavo fin da subito.
Recchioni però, come da tradizione, ricomincia a “fare cadaveri”, e così uno dei protagonisti ci lascia e per colpa di Rosa oltretutto… o almeno così sembra, perchè io non sarei tanto sicuro della sua morte.
Subito dopo il parto, farà il suo ingresso la Mocciosa, incaricata di catturare Rosa e suo figlio: dalla copertina del prossimo numero si può intuire che “Cappuccetto Rosso” diventerà una furia per salvare il suo pargolo.

In conclusione, possiamo dire che “Nuovo Mondo”, iniziata sottotono, sta crescendo albo dopo albo.

12931192_1236836836343757_5856414397625730091_norfani-nuovo-mondo-6-L-sR6yM2dorides

 

Advertisements

About Daniele Ramella

Vivo a Novara, ma la mia ispirazione nasce a Torino, città densa di fascino e di mistero. Nel 2004 pubblico il mio romanzo d'esordio, "Il mummificatore", per l'editore Ananke, romanzo giallo a fondo horror che l'anno successivo vince il Primo Premio nel settore Narrativa del Concorso Torino Arte Città Amica. Nel 2006 viene pubblicato il mio secondo romanzo, "Il mistero del bosco maledetto", sempre un giallo tendente all'horror, per l'editore L'Età dell'Acquario. Nello stesso anno un mio racconto di fantascienza, "Un messaggio ai Posteri", arriva secondo al concorso NeroPremio, organizzato dal sito specializzato LaTela Nera, e viene pubblicato nell'antologia "Sedotti dal Buio" (Ferrara Edizioni). Nel 2009 un mio racconto viene incluso nell'antologia Turin Tales (editore Lineadaria), ambientata nei caffè storici di Torino. Dal 2014 ho deciso di intraprendere la strada del self-publishing e di pubblicare solo in formato e-book.
This entry was posted in Fumetti, Uncategorized and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s